23 marzo // novembre 2015

Anno XXVII – Numero 2 – Novembre 2015

Se avete preso in mano questa rivista, significa che il vostro sguardo si è fermato sulla nostra copertina. Vi sarete chiesti cosa ci fanno un caffè fumante e un bar storico in prima pagina. Ecco, come ben sapete siamo qui per raccontarvi storie, personaggi, fatti e avvenimenti del presente e del passato che vi riguardano da vicino.

Leggi…

“Andiamo a Roma a piedi? Ogni giorno vittoria e fatica”

di Enrico e Maria Eva Reali

Dopo tanti cammini fatti in Spagna, perché non andare a piedi a Roma quest’estate? Da una domanda nata un po’ per scherzo, dal desiderio di una figlia di attraversare un pezzo d’Italia e raggiungere la terra dei suoi nonni paterni, e da quello di un padre di fare un pellegrinaggio come preghiera a Maria, si è fatto strada nelle nostre menti questo cammino. E così, siamo partiti.

Leggi…

“Noi giovani insieme, sui passi di San Francesco”

di Annalisa Gualerzi

Anche quest’estate il gruppo dei giovani della parrocchia di Cavriago si è preso qualche giorno di “vacanza” con una piccola novità. Da anni è ormai tradizione recarsi in luoghi montani, circondati dalle Dolomiti o comunque dal nostro Appennino, per permettere ai ragazzi di fare belle passeggiate nella natura, per perdersi nel magnifico panorama che la montagna offre sempre, con la pioggia e con il sole.

Leggi…

“Il mio cammino a Santiago di Compostela, un sogno diventato realtà”

di Lucilla Frisoni

Il Cammino di Santiago di Compostela. Quante volte ne ho sentito parlare, attraverso i giornali, i documentari televisivi o i racconti di conoscenti, e quanto fascino ha sempre destato su di me, in un immaginario di paesaggi variegati, incontri multietnici e desiderio di raggiungere una meta così lontana, camminando, solo camminando.

Leggi…

Cavriaghesi in cammino. “Santiago è un’emozione unica”

della Redazione

“È stata un’esperienza stupenda, emozionante e indimenticabile. E saremmo già pronti a ripeterla. Il cammino di Santiago è qualcosa che ti resta dentro e ti rimane per sempre”. I cavriaghesi Giovanni Iori e Marzia Davoli, tra giugno e luglio, hanno percorso tutti gli 820 chilometri che da Saint Jean, località vicino Roncisvalle, conducono a Santiago di Compostela.

Leggi…

Tante novità in paese

di Cristina Fabbri

In un periodo in cui si parla tanto di crisi (e la crisi c’è e si fa sentire), a Cavriago ci sono diverse novità che riguardano le attività commerciali che non si fanno intimorire dai tempi che corrono. Alcuni negozi storici si spostano e si allargano, altri locali aprono. Andiamo in ordine.

Leggi…

Consigli pratici contro i furti

di Cristina Fabbri

IL VADEMECUM DEI CARABINIERI

A Cavriago non si parla ormai d’altro: diverse case sono state prese di mira dai ladri. Anche il mio appartamento è finito nel mirino e capisco molto bene il rammarico, la rabbia e lo sconforto che stanno colpendo molti di voi. È anche per questo motivo che ho deciso di rivolgermi ai carabinieri per chiedere loro qualche utile consiglio contro i furti in abitazione.

Leggi…

Simone Cervi: “A 16mila punti ho detto basta”

di Roberto Giampietri

BASKET: FACCIA A FACCIA COL TOP SCORER DELLA MECART CAVRIAGO

“Ho letto su internet che in carriera hai realizzato quasi 4000 punti, è vero?”. Simone Cervi, 37 anni, seduto di fronte a me al tavolino del bar, mi guarda un po’ stupito. E con un filo di voce mi dice: “Non saprei di preciso, ma secondo me sono pochi…”. Ok, non male come partenza. È ciò che penso mentre sorseggio un goccio di cola. Prima domanda e primo errore.

Leggi…

Scuola dell’infanzia “I Tigli”, cent’anni di storia

di Davide Paterlini

Sono passate poche settimane dall’inaugurazione della nuova sede de “I Tigli” ma è da 103 anni che le vicende di questa Scuola dell’Infanzia si intrecciano con la storia di Cavriago. È infatti nel 1912, sotto la Giunta del sindaco Cesare Arduini, che viene esposto il progetto di istituire un asilo infantile: è un momento politico importante, perché si comincia a comprendere che un Comune ha anche il compito di provvedere al benessere dei suoi cittadini.

Leggi…

Vivere bene, vivere sano. I consigli per aiutare il cuore

a cura del dr. Igor Monducci
Cardiologo di ACTF Sanità Amica di Cavriago, specialista in malattie dell’apparato cardiovascolare e medicina dello sport

Le malattie cardiovascolari rappresentano la principale causa di morbilità e mortalità nei Paesi Occidentali, inclusa l’Italia. Nel corso degli ultimi decenni sono stati fatti notevoli progressi nelle conoscenze scientifiche, nelle possibilità diagnostiche e nelle opzioni terapeutiche per la gestione delle malattie cardiovascolari, con conseguente riduzione della mortalità legata alla gestione clinica della fase acuta di malattie come infarto del miocardio, ictus cerebrale e scompenso cardiaco.

Leggi…

“Ho un robot come nuovo assistente in sala operatoria”

a cura del dr. Giovannalberto Pini
Urologo del San Raffaele di Milano

LA CHIRURGIA COMPUTER ASSISTITA GARANTISCE UNA MAGGIORE PRECISIONE

L’urologia, branca chirurgica che si occupa delle patologie delle vie urinarie maschili e femminili (rene, uretere, vescica, uretra) e dell’apparato genitale maschile (prostata, pene, testicoli), è considerata tra i settori più tecnologici in ambito chirurgico e, per tale motivo, mi ha affascinato fin da subito.

Leggi…